Sotto di due gol, un'Angolana coraggiosa riprende il Morro D'Oro:è 2-2 - I AM CALCIO PESCARA

Sotto di due gol, un'Angolana coraggiosa riprende il Morro D'Oro:è 2-2

Il secondo gol (ph RcAngolana foto)
Il secondo gol (ph RcAngolana foto)
PescaraEccellenza Girone A

Con le unghie e con i denti, l'Angolana guadagna un punto. Al "Comunale" di Morro D'Oro termina 2-2 tra i nerazzurri ed i padroni di casa che, conquistato il doppio vantaggio, hanno subito la rimonta degli uomini di Rachini, bravi a crederci e trovare il pari con due reti a metà ripresa.

Partenza a razzo dei teramani, al 4' Recchiuti viene steso in area e guadagna calcio di rigore; dal dischetto va Torbidone, Cattenari respinge ma l'attaccante biancorosso si avventa sul pallone ed insacca nonostante l'intervento di due difensori. La risposta nerazzurra non si fa attendere, all'8' ci prova il giovanissimo Corradini, il cui mancino dal limite si schianta sulla traversa; 3' più tardi ci prova anche Marzucco, ma il sinistro strozzato termina a lato di un metro abbondante. I padroni di casa si rivedono al 30', Cattenari para agevolmente su conclusione di Torbidone, mentre, al 36', Di Giacomo sfiora una clamorosa autorete, mandando il pallone sulla propria traversa con un colpo di testa. Nel finale di frazione sfiora ancora il pari l'Angolana, ma la punizione di Cordisco è deviata da Di Giammatteo e sfiora il palo; si va dunque a riposo con il vantaggio morrese.

Anche nella ripresa il Morro D'Oro colpisce immediatamente: minuto 48, Recchiuti da fermo riesce a pescare in area un compagno, la cui deviazione favorisce Alfredo Ciannelli, che può superare Cattenari con un diagonale preciso. L'Angolana prova a risalire la china, guadagnando campo ed accorciando le distanze al 68', allorquando, su angolo dalla destra battuto da Cordisco, è Orta ad avventarsi sulla sfera ed indirizzare di testa nell'angolino alla destra di Di Giammatteo. Soltanto 6' più tardi arriva il pari ospite: discesa di Ricci sulla destra, traversone dal fondo sul quale arriva per primo Melchiorre, che involontariamente insacca la propria porta, fissando il punteggio sul 2-2. Un'occasione per parte sul finire del match: all'85' Orta prova il colpo di testa su calcio piazzato di Cordisco, sfiorando la traversa, mentre, ad un soffio dal triplice fischio, Cattenari si esibisce in un gran salvataggio su Ciannelli. Si arriva al termine, le squadre si dividono la posta in palio: termina 2-2.

TABELLINO

MORRO D´ORO: Di Giammatteo, Di Berardino, Di Giacomo, Colacioppo, Melchiorre, Di Francia, Ciannelli, Di Giacinto, Torbidone (dal 91' Giansante), Ramku (dal 75' Seca), Recchiuti (dal 66' Gentile). A disp.: Angelini, Patacchini, Marini, Gentile, Seca, Giansante, Ciannelli. All.: Quatraccioni.

RENATO CURI ANGOLANA: Cattenari, Ricci, Carpegna, Cordisco, Remigio, D´Agostino, Scarponcini (dal 78' Saltarin), Corradini (dal 65' Ferrari), Orta, Cipressi, Marzucco (dal 60' Ruggieri). A disp.: Agresta, Fabrizi, Della Quercia, Barbaria, Ruggieri, Saltarin, Ferrari. All.: Rachini.

Arbitro: sig. Di Cola di Avezzano.

MARCATORI: 2´ Torbidone rig. (M), 48' Alf. Ciannelli (M), 68' Orta (A), 74' Melchiorre aut. (A).

AMMONITI: Cordisco, Cipressi, Remigio (A); Di Giacomo, Melchiorre, Di Giacinto (M).

Salvatore Fratello