Festival del gol al a Chiavari: Virtus Entella-Pescara termina 2-2 - I AM CALCIO PESCARA

Festival del gol al a Chiavari: Virtus Entella-Pescara termina 2-2

Foto: pagina Facebook Pescara Calcio
Foto: pagina Facebook Pescara Calcio
PescaraSerie C Girone B

Festival del gol al "Comunale" di Chiavari: termina 2-2 il big match dell'8° giornata del girone B del campionato di Lega Pro tra Virtus Entella e Pescara. Alle reti locali di Lescano e Schenetti hanno replicato le marcature ospiti di De Marchi e Pompetti.

CRONACA - Volpe si affida al 4-3-1-2 che vede agire Schenetti sulla trequarti a supporto del tandem d'attacco Capello-Lescano. Dalla parte opposta, nonostante le diverse defezioni, consueto 3-4-3 per Auteri con Clemenza-De Marchi-D'Ursi tridente offensivo.

Partenza a razzo per l'Entella pericolosa dopo appena tre giri di lancette: Lescano serve in profonfità Schenetti, Sorrentino è bravo a sventare in uscita. Replica poco dopo il Pescara con Clemenza che servito in profondità prova a scartare Paroni, bravo da terra a respingere la conclusione dell'esterno abruzzese. Al 13' ci prova Memushaj su punizione dai venticinque metri, palla che termina alta. La squadra di Auteri con il passare dei minuti conquista campo ed al 25' passa in vantaggio: lancio dalle retrovie di Cancellotti, De Marchi, scattato sul filo del fuorigioco, controlla e supera Paroni con un preciso diagonale. La rete ospite da più vigore alla squadra ligure che si getta subito alla disperata ricerca del pari che arriva al 37': serie di batti e ribatti all'interno dell'area del Pescara, Barlocco riesce a servire Lescano che da due passi trafigge Sorrentino. E' anche l'ultima emozione della prima frazione di gioco che si conclude dunque sull'1-1.

La ripresa si apre senza cambi. Al 48' Dessena verticalizza per Capello che controlla e calcia in porta, Sorrentino devia in angolo. Al 52' conclusione dal limite di De Marchi, palla che si spegne di poco sul fondo. Quattro minuti più tardi gran botta di Schenetti dal limite, Sorrentino vola per deviare in calcio d'angolo. L'ottimo momento dei padroni di casa viene premiato al 62' con la rete del sorpasso: filtrante di Dessena a cercare Lescano, sponda per Schenetti che di prima intenzione lascia partire dal limite un tiro imprendibile per Sorrentino. La reazione del Pescara non tarda ad arrivare cinque minuti dopo: cross di Zappella dalla destra, zampata di De Marchi su cui Parone si oppone da campione. Gli sforzi dei biancazzurri vengono premiati al 73' con il gol del pareggio: azione  personale di Pompetti che vince un rimpallo, fa fuori due avversari e supera Paroni con un pregevole pallonetto. Arrivati a questo punto della gara i due tecnici provano a cambiare qualcosa mandando in campo forze fresche: tra le fila dell'Entella dentro Magrassi e Morosini per Lescano e Capello, Auteri getta invece nella mischia Bocic e Ferrari ai posti di Clemenza e D'Ursi. All'85' Bocic vince il duello in velocità con Di Cosmo ma da posizione favorevole spedisce incredibilmente sul fondo. Nel finale i padroni di casa rimangono in dieci per via dell'espulsione di Barlocco per doppio giallo, tuttavia il Pescara non ne approfitta ed il match si conclude in parità. 

IL TABELLINO DEL MATCH

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Ignazio Silvestri

Leggi altre notizie:PESCARA Serie C Girone B